passioni : Edward e Tina

 

 

“Ancora una volta leggo la tua lettera e ancora i miei occhi sono pieni di lacrime. Prima non avrei mai pensato che una lettera – un semplice foglio di carta – potesse essere una cosa così spirituale – che potesse emanare tali sentimenti – tu gli hai dato un’anima! Oh! Se potessi stare con te ora in questo momento del giorno che amo così tanto, cercherei di dirti quanta bellezza si è aggiunta alla mia vita ultimamente! Quando posso venire? Sto aspettando la tua chiamata.” Questo fu il nostro inizio! “La notte dopo – per tutto il giorno sono rimasta inebriata dal ricordo della notte passata e sopraffatta dalla sua bellezza e follia… Come posso aspettare di incontrarti ancora?”

(25 aprile 1921 – frammenti dal diario di Edward Weston/ Letters from Tina Modotti to Edward Weston)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *